17 aprile 2014 – Nuovo trattamento “non invasivo” per la Malattia di LaPeyronie (Induratio Penis Plastica)

L’uso degll’estensore penieno (Penile Traction Therapy – PTT) può essere efficace nel trattamento degli incurvamenti del pene causati dalla Malattia di LaPeyronie (Induratio Penis Plastica).
E’ il risultato di uno studio condotto su 55 Pazienti da Juan Martínez-Salamanca, del Department of Urology at the Autonomous University of Madrid pubblicato su The Journal of Sexual Medicine (2014;11:506-515).
E’ stata testata l’efficacia della terapia con estensori penieni (PTT) nella fase acuta della Malattia di LaPeyronie in 55 uomini e i risultati sono stati confrontati con quelli di 41 Pazienti non sottoposti ad alcuna terapia.
I Pazienti sottoposti a PTT hanno fatto registrare una diminuzione media del grado di incurvamento da 33° a 15° a 6 mesi dall’inizio del trattamento e a 13° dopo 12 mesi, con una diminuzione media di 20°. La percentuale di Pazienti impossibilitati alla penetrazione è scesa dal 62% al 20%.
La necessità di ricorrere ad un intervento chirurgico si è ridotta del 40%; nei Pazienti sottoposti a chirurgia il ricorso ad un intervento a maggiore complessità si è ridotto del 30%.
Nel gruppo di controllo (Pazienti non trattati) è stato al contrario osservato un significativo peggioramento della curvatura, della rigidità e della lunghezza del pene.