Come si cura la malattia di La Peyronie

Quando è necessario curare la malattia di LaPeyronie?

Il dolore locale caratteristico della malattia si risolve spontaneamente in un periodo compreso tra qualche settimana e pochi mesi. Può essere trattato con analgesici o con applicazione locale di onde d’urto a bassa intensità. Le onde d’urto a bassa intensità non hanno invece alcun effetto sulle placche fibrose e sull’incurvamento del pene da esse provocato.
Le placche non associate a incurvamento o restringimento del pene non necessitano di alcuna terapia quando sono stabilizzate.
Pazienti con incurvamenti dorsali minori di 45° o laterali/ventrali minori di 35° possono mantenere una capacità di penetrazione normale; in questi pazienti il raddrizzamento del pene diviene necessario nel caso di ostacolo alla paentrazione o di disagio psicologico.

Come si cura la malattia di LaPeyronie?

La mancanza di informazioni certe sull’origine della malattia ha sensibilmente limitato lo sviluppo di terapie efficaci. Il trattamento della malattia varia con la fase (acuta o di stabilizzazione), con la concomitanza del dolore e la presenza di disfunzione erettile, con l’entità della deviazione del pene e del suo accorciamento.

Video: foto di casi clinici e trattamento

Video soggetto a limiti di età